post-title La tastiera nella mano http://www.gufolab.it/wp-content/uploads/2016/10/fotofinalisti_Caporusso.jpg 2016-10-20 16:51:17 yes no Inserito da Categorie: Design, Tecnologia

La tastiera nella mano

Inserito da Categorie: Design, Tecnologia
La tastiera nella mano

Visto al Maker Faire Rome | 16

Riprodurre la tastiera sul palmo della mano

14713632_684904765005543_1614098577362051697_n

Nicholas Caporusso è un dottorando in ingegneria informatica è colui che ha inventato il DBGlove: un guanto con 18 sensori, 15 sulle falangi e 3 sul palmo.

“I sensori sulle falangi permettono di mappare le lettere dell’alfabeto e sostanzialmente permettono di usare il guanto come una tastiera: il messaggio viene poi trasmesso via bluetooth a uno smartphone che può visualizzarlo, tradurlo in audio e inviarlo via internet e Whatsapp… I messaggi che vengono scritti sullo smartphone, invece, vengono inviati al guanto che li trasforma in vibrazioni attraverso 15 attuatori vibrotattili che sarebbero i motorini che fanno vibrare il cellulare: generano una stimolazione sul palmo della mano e permettono alla persona di leggere il messaggio”

fotofinalisti_caporusso

In questo momento dbGLOVE è disponibile in diverse versioni, inclusa quella DIY (rilasciata come open source), stanno raccogliendo fondi da donatori e sponsor per ultimare il loro prodotto e perfezionare il software di gestione del guanto. La StartUp DBGlove è tra i finalisti del contest #MakeToCare: organizzato da Sanofi Genzyme che ha visto 13 progetti come i migliori nel campo dell’E-health. http://www.dbglove.com | https://www.facebook.com/dbGLOVE

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *